Alti iso in astrofotografia deepsky con Canon Eos DSRL

Introduzione all’utilizzo di impostazione della sensibilità a 1600 Iso in astrofotografia deep sky con Reflex Digitali Canon Eos.

Troviamo fondamentale incoraggiare gli astrofotografi, utilizzatori di Reflex digitali poco rumorose, all’utilizzo di iso medio alti (1600 ISO) per il primo approccio all’astrofotografia deep sky e per la preparazione alla calibrazione avanzata di immagini con la tecnica della media entropica ad alta dinamica in astrofotografia dsrl a lunga esposizione (400-800-1600 ISO).

Le motivazioni per l’utilizzo della sensibilità 1600 Iso in astrofotografia non sono legati all’esigenza imposta dal limite di inseguimento o dell’autoguida sulle stelle, per velocizzare i tempi di ripresa di un soggetto o per le tecniche preliminari di messa a fuoco e di inquadratura sei soggetti, ma per ottimizzare la dinamica di immagine preparandosi all’utilizzo di una tecnica molto utilizzata dai colleghi “DSRL Users” d’oltreoceano, che tratteremo più avanti negli approfondimenti, tecnica che è chiamata media entropica ad alta dinamica. Questa soluzione rappresenta la sintesi dell’estensione della dinamica di immagine offerta dalle singole riprese a diverse impostazioni della sensibilità in ISO con gli altri settaggi inalterati.

Per adesso è interessante notare i validi risultati ottenuti con sessioni fotografiche riprese all’impostazione unica di 1600 Iso nelle lunghe esposizioni.

Esempi pratici ottenuti dagli autori:

Non sembra, ma l’immagine sottostante è l’integrazione di solo 7 pose da 2 minuti. Via Lattea fra Altair e la Freccia ripresa con obiettivo 50 mm f 1,4 Canon chiuso ad f 2,8 e reflex digitale Canon Eos 550D impostata a 1600 Iso, inseguimento con astro inseguitore, cielo in imminente stato di annuvolamento.

altair-via-lattea-estiva-milkyway-fra-altair-freccia-canon-eos550d-foto-astronomiche

 

Singola posa da 2 minuti a 1600 Iso, rumore elettronico e termico molto basso.

altair_canon_eos550d_1600iso_f2,8_2min_astrofotografia_posagrezza

 

L’istogramma molto vicino all’ideale ovvero con la guglia per ogni singolo canale RGB che si colloca fra il 30% ed il 40% della dinamica globale dell’istogramma stesso.

astrofotografia_canon_eos_istogramma_pose_deep_sky_leggero_inquinamento_luminoso_istogramma

 

Istogramma ideale con fondo cielo quasi perfettamente bilanciato grazie all’assenza totale di inquinamento luminoso (esempio teorico).

astrofotografia_canon_eos_istogramma_pose_deep_sky_cielo_buio

 

Istogramma ottimale nel caso classico con fondo cielo in presenza di lieve inquinamento luminoso e spostamento verso il rosso che da il colore caratteristico allo sfondo (esempio frequente nella pratica).

astrofotografia_canon_eos_istogramma_pose_deep_sky_leggero_inquinamento_luminoso

 

Istogramma con presenza di forte sovraesposizione, utile nei casi di composizione HDR delle astrofotografie di nebulose e galassie con nuclei luminosi. Questa immagine grezza presa da sola per una composizione ed integrazione di immagini con solo queste caratteristiche di esposizione sarebbe errata a causa della sovraesposizione, mentre per una composizione hdr sarebbe l’ideale per la visibilità delle zone tenui ed esterne dei gas della nebulosa, come in questo in questo caso specifico M 42 in Orione. (5 Minuti 1600 Iso, Canon Eos 350D, Borg 125 Ed f 6,5)

m42grezza

 

Risultato HDR usufruendo anche di immagini apparentemente errate come nella rappresentazione sopra indicata.

Picture saved with settings embedded.

 

Sequenza sulle Pleiadi M 45, posa grezza, singola posa calibrata e con colori allineati, posa finale ottenuta dalla mediana di 11 singole riprese. (7 Minuti 1600 Iso, Canon Eos 350D, Borg 125 Ed f 6,5)

pleiadi_posa_grezza_1600iso_7minuti_istogramma_canon_eos_350d

 

pleiadi_posa_grezza_calibrata_1600iso_7minuti_istogramma_canon_eos_350d

 

pleiadi_pose11_mediana_1600iso_7minuti_istogramma_canon_eos_350d

 

Interessante test del rumore sulla DSRL Canon Eos 550 D con l’utilizzo dei 1600 Iso.

DARK FRAME 550D TEST ESTREMO 10 20 GRADI

 

DARK FRAME 550D TEST ESTREMO 10 20 GRADI 2

 

Test comparativo dark frame su alcuni modelli dai Reflex digitali Canon Eos, per incoraggiare all’utilizzo dei 1600 Iso in astrofotografia a lunga esposizione.

dark-canon-eos-entry-level-5min-1600iso

 

Altre comparazione dei dark frame acquisiti con varie tipologie di Reflex DSRL Canon Eos originali e raffreddate-modificate sono presenti in questo articolo.

Test astrofotografia “Media Entropica ad alta dinamica” e realizzazione di astrofotografie ad alta dinamica.

Realizzazione delle prove astrofotografiche con Central DS Cds 600 modificata e raffreddata e con Canon Eos 550d non modificata e non raffreddata.

 

Con le parole chiave , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati